Professor Antonio RulliL’iniziativa della LILT Umbria in collaborazione con AFAS, in occasione della “Prima rassegna della prevenzione” a San Sisto, ha ottenuto un grandissimo riscontro da parte della cittadinanza e si protrarrà anche nei giorni successivi al 13 marzo per esaudire le tantissime richieste.

Alla “Prima rassegna della prevenzione”, organizzata a Perugia il 13 marzo 2010 in località San Sisto, la LILT Umbria partecipa con i suoi volontari, offrendo alla popolazione visite senologiche gratuite: un primo passo indispensabile per la prevenzione al tumore al seno.

La “Rassegna della prevenzione” è un’iniziativa organizzata dal Coordinamento per San Sisto, con il patrocinio dell’assessorato ai Servizi sociali del Comune di Perugia e in collaborazione con AFAS (Azienda speciale farmacie comunali) e Cesvol (Centro servizi per il volontariato) di Perugia.

L’AFAS ha promosso l’iniziativa e raccolto le prenotazioni presso le sue farmacie, il successo dell’iniziativa è stato tale che la LILT Umbria ha deciso di protrarre la sua adesione anche nei giorni successivi per soddisfare tutte le richieste ricevute presso l’ambulatorio Afas di Madonna Alta.

La visita senologica completa, che si terrà in un camper attrezzato, sarà in grado di fornire il primo e più importante livello di azione per la prevenzione del tumore al seno.

“Un successo gradito ma preannunciato,” commenta il Professor Antonio Rulli, Commissario Regionale della LILT Umbria. “Grazie al lavoro nazionale della LILT in Italia e della nostra sede regionale in Umbria, la percezione dell’importanza della prevenzione sta radicalmente cambiando. C’è una grande sete di informazione e una enorme necessità di supporto. La LILT Umbria si sta impegnando come mai prima nella promozione della cultura della prevenzione, una delle strategie più efficaci nella lotta al tumore.”